Successo straordinario per il singolo “FESTA” di JollyRow: superati i 2500 ascolti su Spotify in due giorni!

Il singolo “FESTA” di JollyRow, distribuito da Records Melody, ha rapidamente superato i 2500 ascolti su Spotify in soli due giorni dal suo lancio. Michele De Luciano, conosciuto come JollyRow, sarà in diretta Giovedì alle ore 22 su Radio WolfDj, un programma nazionale. Puoi ascoltare la diretta qui: (https://wolfdj.online/).

Il brano “FESTA” è stato rilasciato venerdì 29 marzo su varie piattaforme di streaming musicale. Questo singolo, frutto della collaborazione tra il talentuoso artista emergente Michele De Luciano e Records Melody, si distingue per la sua fusione di rap e house, perfettamente adatta alla movida italiana. L’ispirazione dietro “FESTA” è nata durante l’estate, con il desiderio di catturare l’energia e la libertà del divertimento estivo. Il brano trasmette un messaggio di leggerezza, amicizia e divertimento di gruppo.JollyRow è il primo artista reale ad unirsi alla Crew di Records Melody, un’etichetta all’avanguardia nella produzione di musica generata dall’intelligenza artificiale. La collaborazione promette di portare successo e visibilità a JollyRow, aprendo nuove opportunità nel panorama musicale internazionale.Records Melody, la prima etichetta italiana e internazionale ad utilizzare l’intelligenza artificiale nella produzione musicale, ha raggiunto un notevole successo con il suo innovativo approccio. Il loro impatto si riflette nei numeri impressionanti su piattaforme come Spotify, dove hanno superato i 10.000 ascolti , registrando una media di più di 3500 ascoltatori mensili con oltre 500 salvataggi. La piattaforma Records Melody non è solo un punto di distribuzione, ma offre anche servizi per artisti emergenti, promuovendo la collaborazione e l’esplorazione della musica generata dall’intelligenza artificiale. Records Melody continua a guidare l’industria musicale verso nuove frontiere, combinando la creatività umana con il potenziale dell’intelligenza artificiale. La loro missione è di superare la fase Beta per consentire ad altri artisti emergenti di sfruttare appieno le potenzialità della piattaforma.

Condividi Articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *